Novità

Separazione tra l’area della Prefettura e quella de La Quiete
15 Dicembre 2018

Separazione tra l’area della Prefettura e quella de La Quiete

La Regione sostiene e finanzia la grande opera di riqualificazione della zona dell’ex ospedale militare di Udine. Il Consiglio, infatti, ha votato ieri sera il testo della Finanziaria 2019 approvando così il finanziamento di 1 milione di euro per eseguire i lavori di separazione tra l’area che andrà alla Prefettura e quella dell'azienda pubblica per i servizi alla persona La Quiete.

Tali interventi, infatti, sono previsti dall’accordo di programma siglato tra l’Agenzia del demanio e La Quiete il 22 novembre 2017 per cui la Asp si è impegnata a realizzare tutte le opere di separazione tra le diverse aree che fanno parte del progetto di riqualificazione dell’ex area militare di Udine che mesi fa è passata di proprietà dal Demanio Militare alla Regione Friuli Venezia Giulia e da quest’ultima all'azienda pubblica per i servizi alla persona La Quiete.

“Una grande opportunità di sviluppo per la città di Udine ed il suo territorio, realizzata in tempi velocissimi grazie all’impegno della Asp La Quiete e alla proficua sinergia tra amministrazione locale e Ministero dell’interno– ha commentato l’assessore Regionale al territorio Graziano Pizzimenti– Si tratta di un progetto importate ed ambizioso e per questo è necessario portarlo a termine nel più breve tempo possibile. Completando i lavori di separazione tra le rispettive aree, infatti, Prefettura e Ministero della Difesa avranno piena indipendenza nella propria operatività”.

Il finanziamento approvato dal Consiglio, suddiviso in due lotti da 500 mila euro per gli anni 2019 e 2020, sarà quindi utilizzato - come evidenziato dall’accordo di programma - per la demolizione dell’edificio a confine sul cortile della Prefettura, per la demolizione della mensa e del fabbricato al confine con il Cedoc (Centro Documentale Militare) e per la realizzazione della nuova centrale termica (ad uso Cedoc) e dei muri di separazione. 

“Voglio ringraziare l’Assessore Graziano Pizzimenti e l’intera Giunta Regionale per l’attenzione dimostrata in questa finanziaria nei confronti della città di Udine. - ha commentato l’assessore all’edilizia del Comune di Udine Alessandro CianiI lavori relativi all’area della Quiete mi stanno particolarmente a cuore sia per l’importanza di questa azienda per la nostra città sia per il significativo contributo in termini di riqualificazione urbana che l’opera darà a Borgo Pracchiuso”.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Cliccando sul tasto ‘Accetto’ acconsenti all’uso dei cookie. ACCETTO